[Torino] Un MasterPlan alternativo scritto dagli studenti per le residenze universitarie

by / Commenti disabilitati su [Torino] Un MasterPlan alternativo scritto dagli studenti per le residenze universitarie / 103 View / 30 aprile 2016

Share

Dopo le dure contestazioni di questo Autunno da parte degli studenti universitari contro il cosiddetto Masterplan delle Residenze Universitarie, l’Assemblea Regionale per il Diritto allo Studio del Piemonte ha elaborato insieme alle rappresentanze studentesche nel C.d.A. dell’EDiSU un documento di analisi del fabbisogno di posti letto nella città di Torino contenente anche le proposte per garantire a tutti gli aventi diritto un posto letto, rimanendo all’interno dell’ambito della gestione pubblica, attraverso una collaborazione tra Ente per il Diritto allo Studio, Atenei e Comune.

Dal “Masterplan Alternativo” si evince chiaramente come l’obiettivo del Masterplan presentato dal comune non sia quello di sopperire al fabbisogno di posti letto e garantire la residenzialità ai più di mille studenti che ne avrebbero diritto, bensì quello di innescare un processo di speculazione a tutto vantaggio dei privati; infatti gli interventi immobili individuati per la costruzione di residenze universitarie non sono situati negli ambiti territoriali in cui c’è maggiore fabbisogno, ma nelle zone al centro della speculazione edilizia che sta avvenendo attorno alle trasformazioni della Torino Città Universitaria.

Il diritto allo studio e all’abitare di tutti gli studenti deve essere interesse non solo degli enti regionali ma di tutte le istituzioni locali; l’ambizione di questo documento è quella di inserire questo tema nel dibattito cittadino, immerso in una campagna elettorale per lo più sorda alle istanze degli invisibili.