Tasse studentesche: blitz degli Studenti al Cda di Tor Vergata

by / Commenti disabilitati su Tasse studentesche: blitz degli Studenti al Cda di Tor Vergata / 113 View / 28 ottobre 2014

Share

Oggi, 28 ottobre, un gruppo di studenti occupano il Rettorato dell’Ateneo di Tor Vergata ed interrompono i lavori del Consiglio di Amministrazione (CDA) chiedendo che venga immediatamente ripristinato l’esonero dai “contributi specifici e di laboratorio” per gli studenti idonei alla borsa di studio Laziodisu.

A partire da quest’anno infatti, separando tali contributi dalla tassazione ordinaria dai quali i borsisti sono esclusi per legge, l‘Ateneo ha imposto il pesante onere economico alle famiglie con un reddito inferiore ai 18.195€.

Dopo aver invitato una lettera al Rettore oltre un mese fa e aver presentato una mozione nei consigli di dipartimento richiedendo il ripristino dell’esenzione per gli studenti idonei Laziodisu” dichiara Francesco Romito, studente di Tor Vergata “Abbiamo ritenuto necessario, visto il totale disinteresse da parte degli organi centrali competenti, bloccare il CDA di oggi fino a che non venisse messo all’ordine del giorno il diritto allo studio per oltre 5.000 studenti”.

Il contributo in questione consiste in una cifra che varia dai 10 ai 5000€ a prescindere dal reddito effettivo dello studente.” dichiara Tamara Capobianco “Riteniamo che un tale contributo precluda ad alcuni studenti la possibilità di immatricolarsi o di proseguire i propri studi. Per questo non abbiamo lasciato la sala del Consiglio fino a che non è stato preso un impegno in tal senso.”

Grazie alla tenacia dimostrata, è stato possibile ottenere una proroga di un mese per il pagamento della prima rata a fronte di un impegno da parte del CDA a trovare la copertura economica necessaria a ripristinare l’esenzione entro il tavolo di confronto che si svolgerà il 4 novembre fra gli studenti ed il Rettore.

L’elenco completo dei contributi specifici riguardanti i singoli corsi di studi è a pagina 46 e 47 della “Guida dello Studente” che potete trovare qui (http://goo.gl/KTIYof)