Sulla salute non si scherza! Rifinanziate le borse di specializzazione!

by / Commenti disabilitati su Sulla salute non si scherza! Rifinanziate le borse di specializzazione! / 22 View / 1 aprile 2014

Share

Sulla salute non si scherza! È per questo che crediamo che, come studentesse e studenti di medicina, abbiamo il dovere di protestare, non solo per quanto riguarda il nostro futuro, sempre più precario a causa degli enormi tagli sul numero di borse di specializzazione, scese oramai a 3300 su oltre 7000 laureati l’anno, ma anche per difendere il nostro sistema sanitario pubblico e universalistico.

Crediamo che non si possa scollegare la vertenza delle borse di specializzazione, infatti, da quello che sarà il futuro dell’assistenza sanitaria in Italia: a fronte di un crescente fabbisogno di specialisti, a fronte di un massiccio pensionamento che nei prossimi anni interesserà la classe medica,la risposta del ministero è stata completamente inadeguata, e i posti disponibili quest’anno copriranno poco più di un terzo delle richieste provenienti dalla programmazione delle regioni.

I tagli, le esternalizzazioni forzate dei servizi, venti anni di numero chiuso, e, oggi, anche questa difficilissima situazione dei medici in formazione specialistica metteranno a dura prova l’intero comparto,configurando una carenza di personale che sicuramente si rifletterà su una inadeguatezza nella risposta dei servizi ai bisogni di salute della popolazione.

Il percorso che abbiamo organizzato non è sicuramente facile, ma quello che cerchiamo di far capire è che il discorso non riguarda semplicemente una categoria o una corporazione, ma tutti, perché il sistema sanitario pubblico è tutto ciò che, pur con grandi limiti, garantisce equamente la salute di tutti. Per questo chiediamo a sindacati, associazioni, organizzazioni politiche di lavorare con noi proprio a partire da questo giorno di mobilitazione e informazione.

Per questo oggi scendiamo in piazza, per ribadire con forza che #SULLASALUTENONSISCHERZA!