sono carlotta, ho 24 anni. #iovoglio fare la giornalista!

by / Commenti disabilitati su sono carlotta, ho 24 anni. #iovoglio fare la giornalista! / 51 View / 12 novembre 2014

Share

Sono iscritta alla triennale di Lettere a Firenze: “da grande” vorrei fare la giornalista, ma andando avanti negli studi sto mettendo a dura prova la mia passione, ma sopratutto la mia pazienza.

Spero di concludere tra un anno il periodo di praticantato che mi permetterebbe di partecipare al concorso di abilitazione all’Ordine: è da un anno che cerco di mantenere la continuità retributiva dei miei articoli, facendo salti mortali tra una testata e l’altra, e mettendo da parte i 450 euro per le spese del concorso stesso!

Avrei potuto frequentare una delle quattordici Scuole di Giornalismo presenti in Italia,ma non l’ho fatto perchè già non posso nemmeno permettermi l’iscrizione (intorno ai 15mila euro all’anno), figuriamoci sostenere da sola gli spostamenti e i pernottamenti a Roma, dove si trova la Scuola più vicina.

Non posso permettermelo anche perchè, per il mio “lavoro”, vengo pagata a cottimo, più o meno cinque o dieci euro a pezzo. Fossimo in un Paese normale, la legislazione sull’equo compenso non permetterebbe situazioni come la mia, diffusissime in tutta Italia tra i miei colleghi.

Avere un contratto come giornalista è sempre più un’utopia, ma io non posso più accettare che il mio futuro possa essere caratterizzato solo dalla precarietà ed equilibrismi per la sopravvivenza! Non voglio che tutto questo mi porti a cambiare i miei progetti, i miei sogni: il 14 Novembre scenderò in piazza, per rivendicare i miei diritti.

Per difendere il mio futuro.