lezione

Sapienza: sospesa una lezione, oltre 600 studenti in un’aula da 350 posti

by / Commenti disabilitati su Sapienza: sospesa una lezione, oltre 600 studenti in un’aula da 350 posti / 14 View / 19 gennaio 2012

Share

Lezioni sovraffollate, aule troppo piccole per contenere tutti gli  studenti, condizioni di sicurezza per nulla rispettate, quello che è avvenuto oggi nella facoltà di Giurisprudenza è solo uno dei tanti episodi che si potrebbero raccontare e che ogni giorno si verificano nella nostra Università denunciano gli studenti romani. All’inizio di quest’anno accademico ci sono stati casi simili anche a Scienze Politiche e Lettere, con disagi enormi per gli studenti.

La Sapienza è l’ateneo d’Europa con il più alto numero di iscritti, circa 130.000, ma deve fare i conti con l’enorme carenza di spazi, totalmente inadeguati ad accogliere un così alto numero di studenti.
Inoltre la carenza di personale docente, dovuta al blocco del turn over e alla conseguente riduzione del numero dei docenti, spesso impedisce di poter organizzare la didattica in modo tale da dividere gli studenti in più canali e attivare così più corsi per lo stesso insegnamento. Le conseguenze sono gravissime, sia sul piano della
sicurezza, che su quello della qualità della didattica.

Il sovraffollamento non riguarda soltanto le lezioni. Le aule studio sono poche e hanno un numero di posti limitatissimo, senza contare che nel fine settimana sono chiuse. Stessa cosa per le biblioteche, quasi sempre piene a qualsiasi ora.

Sono anni che scendiamo in piazza contro le politiche di de-finanziamento dell’università pubblica portate avanti dai precedenti governi. La situazione sta diventando insostenibile ormai in tutti gli atenei, ma nessuno sembra intenzionato a intervenire per risolvere la situazione. Il Rettore Frati dovrebbe farsi portavoce di un’emergenza come quella che vive il nostro ateneo e pretendere che il Ministero stanzi nuovi fondi per l’università pubblica, invece continua a fare spallucce, come se la situazione non lo riguardasse. Pretendiamo che ci sia garantita un’istruzione di qualità, che passi per miglioramento della qualità della didattica, la messa in sicurezza degli spazi, l’ampliamento delle strutture a disposizione degli studenti e la creazione di nuovi servizi.

Link Roma – Sindacato Universitario