[ROMA] BROGLI ELETTORALI IN SAPIENZA, UN DIPARTIMENTO INVITA A VOTARE SAPIENZA IN MOVIMENTO

by / Commenti disabilitati su [ROMA] BROGLI ELETTORALI IN SAPIENZA, UN DIPARTIMENTO INVITA A VOTARE SAPIENZA IN MOVIMENTO / 1445 View / 3 dicembre 2015

Share

Il giorno due Dicembre alle 12.59 è arrivata nelle mail personali di moltissimi studenti e studentesse di Sapienza una mail ufficiale inviata dalla Segreteria Didattica del dipartimento di DISGIS (dipartimento di studi Greco latini, italiani e scenico musicali) della facoltà di Lettere e Filosofia, con un invito a recarsi alle urne, aperte dal 1 dicembre, per partecipare all’elezione dei rappresentanti degli studenti e delle studentesse nelle assemblee di facoltà e negli organi centrali di Sapienza (Senato Accademico, Consiglio d’ Amministrazione, CUS e LAZIODISU). Vengono inviati due link, definiti utili al voto, uno è quello istituzionale in cui si spiegano modalità e tempi di voto e l’altro è un video Youtube pubblicato dalla pagina della lista Sapienza in Movimento,https://www.youtube.com/watch?v=ujoQ071kFvo&feature=youtu.be, in cui si mostrano le modalità di voto chiedendo ripetutamente di votare SAPIENZA IN MOVIMENTO, e nel tutorial del voto viene esposto il simbolo di Sapienza in Movimento come l’unico possibile da votare. Riteniamo quanto avvenuto una evidente e molto grave violazione del regolamento elettorale, che mina la necessaria imparzialità delle amministrazioni d’Ateneo. Viene dimostrato ancora una volta come siano presenti meccanismi di collusione tra alcune liste e parte delle amministrazioni, che anziché garantire l’imparzialità ed il corretto svolgimento delle elezioni, sostengono esplicitamente una delle liste. Non solo è stato violato il silenzio elettorale, la Sapienza ha fornito una comunicazione ufficiale in cui si invita a votare una specifica lista.


Noi della lista STUDENTI INDIPENDENTI – LISTE DI SINISTRA dopo aver denunciato quanto avvenuto intendiamo rivolgerci all’ufficio elettorale centrale: Sapienza in Movimento ha ricevuto un appoggio ufficiale da un dipartimento di Sapienza e quindi non essendo più in equa competizione con le altre liste deve essere esclusa dalla competizione elettorale. Stiamo presentando un esposto alla commissione elettorale e al Governo d’Ateneo per chiedere l’immediato annullamento della lista Sapienza in Movimento.