Piemonte: Petizione per il diritto allo studio contro i tagli all’Edisu!

by / Commenti disabilitati su Piemonte: Petizione per il diritto allo studio contro i tagli all’Edisu! / 29 View / 21 gennaio 2012

Share

Pubblichiamo una petizione dei borsisiti piemontesi indirizzata al sindaco di Torino Piero Fassino al presidente della regione Roberto Cota e al Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca Francesco Profumo per chiedere il reintegro dei 18 milioni di euro per il diritto allo studio tagliati dalla Regione.

Al Presidente della Regione Piemonte Cota Roberto Al Sindaco del Comune di Torino Fassino Piero Al Ministro dell’Istruzione Pubblica Profumo Francesco

Vista la decisione del Consiglio Regionale di tagliare il diritto allo studio, riducendo di circa diciotto milioni di euro i fondi destinati all’ EDISU, ente regionale preposto a garantire il suddetto diritto; considerato che questo significa escludere dall’accesso alle borse di studio circa il settanta percento degli aventi diritto, compromettendo in taluni casi la loro permanenza in città e in regione, consapevoli che la presenza degli studenti rappresenta una risorsa culturale, sociale ed economica per la regione stessa; considerato che questa decisione è frutto di una volontà politica, atta tra l’altro a dequalificare l’università pubblica dirigendosi sempre più verso la privatizzazione della formazione attraverso misure quali:

– la sostituzione delle borse di studio con prestiti d’onore;

– la destinazione dei fondi regionali all’istruzione privata;

– l’ingresso di aziende private all’interno dei Consigli di Amministrazione dell’università.

I seguenti firmatari CHIEDONO Il totale reintegro dei fondi necessari all’ EDISU per la copertura totale delle richieste di borsa di studio degli aventi diritto e per la copertura dei servizi destinati agli studenti universitari tutti.

Torino, lì 17 Gennaio 2012

http://www.petitiononline.com/petitions/1234dsu/signatures?page=1