Nuovo Isee : un piccolo passo avanti nella tutela di borsisti e studenti stranieri.

by / Commenti disabilitati su Nuovo Isee : un piccolo passo avanti nella tutela di borsisti e studenti stranieri. / 274 View / 9 maggio 2015

Share

Riportiamo alcune delle risposte che l’Inps ha fornito in merito al nuovo modello di calcolo dell’Isee. Come da noi denunciato sin da subito il nuovo Isee è stato applicato senza il dovuto periodo di sperimentazione provocando una grande confusione sia nei CAF che negli enti erogatori ed innumerevoli disagi ai beneficiari di servizi.

Dopo l’incontro con Caf e Andisu dello scorso 9 aprile, in cui avevamo portato all’attenzione due gravi problematiche riguardanti sia lo studente borsista che lo studente straniero con genitori residenti all’estero, finalmente ora sembra che alcune delle questioni in sospeso sul tema nuovo Isee siano chiarite anche se restano alcune criticità.

Sul fronte delle borse di studio ad esempio vi è una novità parzialmente positiva, e cioè che la borsa, pur essendo compresa nel computo dell’Isee non sarà conteggiata ai fini dell’assegnazione della stessa, evitando così che chi è risultato beneficiario l’anno scorso sia svantaggiato proprio per aver percepito la borsa. Il problema è che il calcolo dello scorporo lo dovranno fare gli enti per il diritto allo studio; Questo causerà ulteriori disguidi e ritardi poichè gli enti da un lato sono poco informati a riguardo, dall’altro avranno bisogno dei tempi tecnici per effettuare il ricalcolo.

Novità invece decisamente positiva per gli studenti stranieri con genitori residenti all’estero che potranno comunque procedere al computo dell’Isee omettendo le informazioni relative ai propri genitori. Questo passaggio, apparentemente burocratico, impedirà una vera e propria catastrofe negli atenei in cui migliaia di studenti stranieri sarebbero rimasti esclusi dai benefici per il DSU.

Resta in sospeso il tema della tassazione, che deve necessariamente essere trattato autonomamente dai diversi atenei. Il pericolo è che il nuovo calcolo porti un aumento dell’introito della tassazione facendo risultare chi presenta l’Isee un pò più ricco di quanto non fosse l’anno scorso. Su questo tema ci stiamo attivando in molti atenei col fine di tutelare gli studenti da un ulteriore aggravio del peso delle tasse.