Milano: oltre 20.000 studenti bloccano la città

by / Commenti disabilitati su Milano: oltre 20.000 studenti bloccano la città / 29 View / 18 novembre 2011

Share

A Milano 20.000 studenti hanno aderito, oggi, alla Giornata Mondiale di Mobilitazione Studentesca. Medi e universitari sono partiti da Largo Cairoli, per costruire assieme una giornata di mobilitazione che andasse oltre il solo corteo o la singola azione, ma che sapesse articolarsi nelle forme più creative e innovative, per avanzare, a partire dalla città di Milano, proposte di alternativa, fondate su welfare e beni comuni.

Lungo il percorso si è svolto un Flash Mob rivolto contro il CIDiS, il Consorzio Italiano per il Diritto allo Studio. A dispetto del nome, il CIDiS ha divulgato quest’anno un nuovo regolamento sugli alloggi universitari, riducendo drasticamente, per gli studenti meno abbienti, la possibilità di accedere agli studentati. Sono state eliminate le fasce di reddito, sono stati limitati i posti per gli extracomunitari e l’età massima entro cui fare richiesta di alloggio. è stato in oltre vietato agli studenti di ospitare parenti e amici, trasformando così le case dello studente in veri e propri carceri. Contro queste nuove norme, imposte dall’ente che dovrebbe garantire il diritto allo studio, gli studenti hanno risposto inscenando una battaglia a colpi di cuscinate, lanciando cuscini contro la sede del CIDiS ed esponendo manifesti che esponevano i punti salienti dei nuovi regolamenti.

Al termine della manifestazione si è svolta un’assemblea pubblica che ha visto un’ampia partecipazione sia di studenti sia di altre realtà ed associazioni, come Fiom, Acqua Bene Comune, Energia Felice, Rete Scuole, intervenute sul tema della crisi economica e delle alternative che possono essere messe in campo. La discussione e l’occupazione della piazza sono andate avanti fino a sera, nonostante il freddo, in un clima di condivisione e partecipazione.

Welfare, servizi, trasporti, beni comuni sono stati i temi che hanno segnato questa giornata, parole costruttive e propositive sulle quali costruiremo le nostre vertenze e le prossime mobilitazioni.

#occupythestreets #occupythefuture

LaPS – Laboratorio di Partecipazione Studentesca – Link – Sindacato Universitario Milanese