[BARI]: Medicina, per un pugno di iscrizioni

by / Commenti disabilitati su [BARI]: Medicina, per un pugno di iscrizioni / 131 View / 13 marzo 2014

Share

A seguito delle mobilitazioni studentesche della Rete della Conoscenza, nella giornata del 7 Marzo, contro il taglio del 20% dei posti per i corsi a numero chiuso di Medicina e Chirurgia, si è ottenuto un reintegro dei posti in quasi tutte le università italiane: Bari rimane tra le escluse.

All’Università di Bari rimane il taglio del 20%“.
Riteniamo inaccettabile che proprio nella regione in cui sia l’Ordine dei Medici che l’Assessora alla Sanità hanno lamentato un deficit di medici abilitati a fronte del fabbisogno regionale , non ci sia stata alcuna modifica alle previsioni del DM 85/14.
Le spiegazioni date dal Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Paolo Livrea, sono insufficienti a legittimare questa scelta: l’immatricolazione dei 76 studenti a causa del ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale contro il bonus di maturità, non può pregiudicare l’ingresso al corso dei nuovi iscritti.
Siamo convinti che sia necessario che il reintegro del 20% si applichi anche nella nostra università, evitando di compiere gesti discriminatori in un territorio che ha già dimostrato con i fatti e con le previsioni, quanto il numero chiuso sia dannoso tanto nell’ambito universitario, che nel sistema sanitario.

LINK Bari