Link Orientale: salvato il terzo appello a Scienze Politiche

by / Commenti disabilitati su Link Orientale: salvato il terzo appello a Scienze Politiche / 215 View / 17 febbraio 2015

Share

Pubblichiamo di seguito il comunicato di Link Orientale circa il mantenimento dei tre appelli previsti nel Dipartimento di Scienze umane e sociali.

”Nonostante l’andamento in cui si dirigeva tutto il Consiglio di Dipartimento e cioè quello della rimozione di uno dei tre appelli per ogni esame nella facoltà di Scienze Politiche, i rappresentanti di Link presenti in consiglio sono riusciti ad evitare lo smembramento di un diritto dovuto dall’università allo studente, ossia quello di sostenere gli esami nei modi e nei tempi più agevoli possibile. L’Università Orientale ha sempre tentato di ridurre il numero degli appelli per ogni corso di studi creando disagi di ogni tipo per gli studenti, trattati come dei numeri e non delle persone. L’Università vuole risparmiare sacrificando i nostri diritti!

Tuttavia la rappresentanza di Link negli organi di ateneo ha sventato questa rapina che si sarebbe perpetrata nei confronti dei diritti degli studenti. Non è un caso che il nostro programma sia sempre stato chiaro e coerente da questo punto di vista, esprimendosi sempre a favore dell’aumento del numero degli appelli negli altri due dipartimenti della nostra università, in particolare per gli appelli di lingua, anche se la risposta è sempre stata negativa. Noi non ci fermiamo e andiamo avanti. Crediamo che la salvaguardia dei diritti degli studenti e la propria serenità all’interno dell’ateneo vengano prima di ogni ogni altra cosa, prima di qualsiasi pareggio di bilancio e di qualsiasi disfunzione burocratica, con il conseguente taglio dei diritti.

Difatti, come si sta già provando a fare a tre mesi dalle elezioni, i nostri referenti nei Dipartimenti di Lingue e di Asia, Africa e Mediterraneo stanno esercitando tutte la pressioni possibili, dentro e fuori le istituzioni, per portare a casa l’ampliamento del numero degli appelli nei relativi dipartimenti, e questo sia per quanto riguarda gli orali, sia (e soprattutto) per quanto riguarda l’immissione nel calendario accademico di un nuovo appello per gli esami scritti di lingua. Vi terremo aggiornati su ogni nostra azione mirata a cambiare le cose in meglio, sempre e solo negli interessi degli studenti e del diritto allo studio. Chiunque trovi ostacoli nell’approcciarsi alle varie problematiche dell’università ci trova nell’aula 4.8 di Palazzo Giusso.”

LINK ORIENTALE