Indebitamento studentesco – ricerca in corso

by / Commenti disabilitati su Indebitamento studentesco – ricerca in corso / 7 View / 6 dicembre 2011

Share

 

Pubblichiamo un articolo di analisi sul prestito studentesco scritto dall’Assemblea Permanente di Urbino:

 

Quello che vi presentiamo è l’inizio di un percorso di ricerca che stiamo svolgendo da qualche tempo. Tagli all’università, tagli al diritto allo studio, tagli e ancora tagli. Ma come si regge il sistema formativo con tutti questi tagli? Quello che ci sembra di intravedere è un vero e proprio cambio di sistema nel mondo della formazione. Tasse universitarie e Diritto allo Studio non saranno mai più gli stessi, di questo ne siamo sicuri. Incombono un nuovo debito e una nuova bolla speculativa. Ma cominciamo dal principio.Purtroppo fb non fa inserire i link in nota…stiamo lavorando anche sul blog. Per ora fate copia e incolla.

 

Dall’inizio di quest’anno è spuntato sui siti di Ersu e Università qualcosa di nuovo… i ‘prestiti fiduciari’ agli studenti universitari!

 

http://www.uniurb.it/it/portale/index.php?mist_id=210&lang=IT&tipo=STD&page=836

 

http://www.ersurb.it/?id=496

 

In realtà la cosa non è nuova, Unicredit e Banca Marche propongono infatti da tempo il ‘prestito d’onore’ quale ‘contributo’ per proseguire gli studi…

 

https://www.unicredit.it/it/giovani/prestiti/unicreditadhonorem.html

 

http://www.bancamarche.it/viewdoc.asp?CO_ID=1004&tree=1212

 

‘Magna Charta’ e ‘Unicredit ad Honorem’ erano evidentemente solo delle sperimentazioni, ma di che cosa?

 

http://archiviostorico.corriere.it/2011/ottobre/17/Cassa_depositi_lancia_prestito_onore_ce_0_111017031.shtml

 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/02/universita-autofinanzia-vostri-soldi/174720/

 

Beh, del modello anglosassone di indebitamento studentesco, e di cosa sennò!

 

Il quale però non stà avendo proprio vita facile…

 

http://www.internazionale.it/la-bolla-universitaria

 

http://www.coordinamentouniversitario.it/index.php?option=com_content&view=article&id=438:il-debito-degli-studenti-americani&catid=36:approfondimenti&Itemid=59

 

http://www.roars.it/online/?p=1819

 

http://archiviostorico.corriere.it/2011/ottobre/21/Usa_nuova_bolla_dei_prestiti_co_9_111021067.shtml

 

E negli USA gli studenti si stanno organizzando…

 

http://www.occupystudentdebtcampaign.org/

 

Governi bipartisan, banche, enti locali e università stanno promuovendo la fine del diritto allo studio e l’avvento di un nuovo modello di sistema basato sull’indebitamento studentesco. Non sarà il caso di fermare tutto questo?

 

Questi sono solo alcuni spunti per una riflessione che vuole essere il più possibile aperta e condivisa. Al momento stiamo facendo una analisi dei bandi pubblicati dai quattro Ersu marchigiani, della legge regionale che li ispira e della normativa nazionale sui prestiti. Speriamo entro la fine di gennaio di riuscire a produrre una campagna che spieghi e contrasti quel processo di indebitamento studentesco che nel mondo anglosassone ha già prodotto disastri.

 

Lo ripetiamo dal 2008 e non smetteremo di gridarlo: NON PAGHEREMO NOI LA VOSTRA CRISI!

 

Per info e contributi scrivete a: apurbino@gmail.com