Il Presidio degli studenti sventa l’approvazione della Convenzione e ottiene Tavolo di confronto nazionale!

by / Commenti disabilitati su Il Presidio degli studenti sventa l’approvazione della Convenzione e ottiene Tavolo di confronto nazionale! / 850 View / 11 settembre 2014

Share
Nella giornata di oggi grazie al Presidio organizzato dalle studentesse e gli studenti di LINK – Coordinamento Universitario presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma La Sapienza, è stata sventata l’approvazione della Convenzione quadro per il semestre di tirocinio anticipato in cui erano contenuti dei criteri enormemente restrittivi per l’accesso alla pratica forense durante il corso di studio universitario

Grazie alle proteste organizzate nella scorsa settimana e stamani siamo riusciti nel nostro intento di evitare l’approvazione del testo della Convenzione redatto dal Consiglio Nazionale Forense; un testo colmo di assurdi criteri (l’essere studente in corso, l’aver sostenuto tutti gli esami di profitto, l’essere in possesso di una media del 27/30) che avrebbero di fatto impedito a migliaia di studenti di Giurisprudenza di usufruire di questo importantissimo anticipo della pratica forense.

Il nostro Presidio, dopo aver incontrato il Presidente della Conferenza Nazionale dei Presidi e Direttori di Dipartimento di Giurisprudenza, Prof. Giorgio Spangher, ha ottenuto tutti gli obiettivi che si era prefissato:
– il rinvio dell’approvazione;
– la creazione di un Tavolo nazionale di confronto ufficiale in cui saranno presenti le rappresentanze studentesche del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari;
– l’apertura di un ampio confronto tra i Consigli dei Dipartimenti di tutti gli atenei italiani.Questi importanti risultati ottenuti nella giornata di oggi non ci fermeranno.
Il nostro obiettivo è quello di far approvare in tempi brevi la Convenzione e mediante il coinvolgimento di centinaia di studenti da tutto il Paese eliminando i criteri restrittivi ed assicurando una forte tutela per tutti gli studenti-praticanti.