Proteste in tutta Italia contro l’abolizione del valore legale del titolo di studio

by / Commenti disabilitati su Proteste in tutta Italia contro l’abolizione del valore legale del titolo di studio / 6 View / 25 gennaio 2012

Share

Questa mattina in tutta Italia si sono svolte iniziative di protesta in numerosi atenei contro la proposta del governo di abolire il valore legale del titolo di studio, proposta che verrà discussa nel consiglio dei ministri di venerdì.

Oggi a Roma gli studenti hanno manifestato durante la visita del Ministro Profumo alla scuola scuola Fabrizio De Andrè srotolando uno striscione con la scritta  “Titolo di studio o carta straccia?”  e distribuendo rotoli di carta igienica timbrati con la stessa scritta.

A Bari Napoli, Taranto, Torino e in tante altre città gli studenti hanno manifesto davanti alle università distribuendo pezzi di carta igienica come se fossero lauree, lanciando foto-petizioni per ribadire il fatto che se venisse abolito il valore legale del titolo di studio, la laurea diventerebbe sostanzialmente carta straccia.

Come studenti che si sono mobilitati in questi anni contro lo smantellamento dell’università pubblica rigettiamo questa proposta poiché l’obiettivo di questa modifica normativa, assolutamente in continuità con la Riforma Gelmini, è quello di trasformare il sistema dell’Università pubblica in un mercato concorrenziale fra i diversi atenei.

Ci si dimentica, però che attualmente gli Atenei versano in situazioni economiche disastrose, determinate dai tagli al fondo di finanziamento di questi ultimi anni l’abolizione del valore legale del titolo di studio favorirebbe la nascita di un sistema perfettamente concorrenziale che determinerebbe un ulteriore penalizzazione di alcune università, in gran parte meridionali, e quindi ulteriori discriminazioni tra gli studenti, favorendo così gli iscritti ad università private e a discapito di chi iscritto in un’università pubblica con fatica e sacrifici e’ riuscito a terminare gli studi universitari, nonostante le enormi lacune del sistema di diritto allo studio.

ROMA

TARANTO

BARI

NAPOLI