Federazione degli atenei di Puglia, Basilicata e Molise: il punto di vista degli studenti

Federazione degli atenei di Puglia, Basilicata e Molise: il punto di vista degli studenti

by / Commenti disabilitati su Federazione degli atenei di Puglia, Basilicata e Molise: il punto di vista degli studenti / 22 View / 25 gennaio 2011

Share

All’indomani del Senato Accademico congiunto degli Atenei Pugliesi, Lucani e Molisani, le associazioni studentesche Link Bari e Link Taranto, Link Kollettivo Foggia, Link Molise e Udu Lecce, intendono ribadire la propria posizione circa i risultati prodotti dall’assise poc’anzi citata ed in generale circa il Progetto di Federazione.

La grande platea riunita in quel di Matera ha assistito, come prevedibile, ad una gigantesca passerella che poche risposte ha fornito alle problematiche legittimamente rilevate da tutte le componenti accademiche, in particolare da noi Studenti.

L’intervento del Senatore Accademico dell’Università degli Studi di Bari Gianmatteo Vulcano ha posto all’attenzione dei rettori degli Atenei, dei docenti, dei Ricercatori e dei rappresentanti del Governo quesiti di enorme rilevanza, la cui mancata risoluzione determinerebbe grossi rischi per i già fragili diritti degli Studenti, e che, contrariamente da quanto riferito dal comunicato stampa diramato dagli Atenei, lo scarno dibattito non è riuscito minimamente a fugare.

 

 

Nello specifico abbiamo evidenziato:

  • il mancato coinvolgimento della componente studentesca nel percorso costituente della neo-nata Federazione;

  • l’assenza di un serio progetto, sia da parte delle Università che delle Regioni, di adeguamento e rifinanziamento del sistema del Diritto allo Studio, vero peccato originale della Federazione. Senza la copertura totale delle Borse di Studio ed un pesante investimento sugli alloggi studenteschi e suoi trasporti la tanto ambita “mobilità per gli studenti” resterà una mera utopia;

  • il nostro totale dissenso ad un taglio netto dell’Offerta Formativa senza una seria programmazione che porti i Corsi di Laurea non disattivati a diventare dei reali Poli d’eccellenza e non i soliti orti da coltivare per i Baroni di turno;

  • la necessità di riformulare radicalmente il sistema di contribuzione studentesca, ampliando le fasce di tassazione con l’aggiunta di un’ampia “No Tax Area” per salvaguardare le situazioni di indigenza economica.

Continuando fermamente a condannare i tagli al Sistema Universitario nazionale, la recente Legge Gelmini ed in generale le politiche governative riguardanti l’Università ed i Saperi, ci auguriamo che l’avveniristico progetto di Federazione non diventi un semplice strumento per accaparrarsi i pochi spiccioli destinati agli Atenei pronti a seguire alla lettera le direttive ministeriali, ma che al contrario possa rivelarsi un utile viatico per la risoluzione dei problemi e dei disservizi che quotidianamente noi Studentesse e Studenti riscontriamo.

 

Link Bari

Link Taranto

Link Kollettivo Foggia

Link Molise

Udu Lecce