Decreto sui LEP: Ministero e Regioni vanno avanti senza dialogo decimando gli idonei-borsisti!

by / Commenti disabilitati su Decreto sui LEP: Ministero e Regioni vanno avanti senza dialogo decimando gli idonei-borsisti! / 221 View / 3 luglio 2014

Share

Durante la giornata di ieri si è svolta, nell’ambito delle attività della Conferenza Stato-Regioni, una riunione tecnica nazionale sul Diritto allo Studio alla presenza di rappresentanti di tutte le Regioni con ad oggetto l’intesa sullo schema di Decreto Ministeriale sui Livelli Essenziali delle Prestazioni ed in particolar modo le ripercussioni sul numero degli idonei-beneficiari di borsa di studio.

Dalle informazioni che i nostri rappresentanti nelle varie regioni stanno raccogliendo, con i criteri di merito attualmente in discussione si verificherebbe una decurtazione drastica del numero di studenti che accederanno alla borsa di studio, un ridimensionamento che metterà a repentaglio l’esistenza stessa del sistema del DSU nel nostro paese.
Nonostante le nostre continue denunce la discussione su questo fondamentale provvedimento continua a vedere esclusi gli studenti. Crediamo che questo modus operando da parte del Ministero dell’Università sia inaccettabile e che la Ministra Giannini abbia il dovere di ascoltare le proposte che giungono direttamente dagli studenti borsisti.
Restano ancora tutte le criticità di una bozza di decreto assolutamente speculare a quello voluto dal Ministro Profumo e respinto da studenti e Regioni nel gennaio 2013.
Le Regioni, i Sindaci, i Rettori dei nostri atenei hanno il dovere di prendere parola perché la riduzione degli idonei-borsisti determinerà un ulteriore calo degli iscritti, una diminuzione dei fuorisede, un più forte impoverimento di tanti territori. Gli studenti sono pronti a mobilitarsi contro il Decreto sui LEP e per la difesa e il rilancio del Diritto allo Studio nel nostro paese.