Category : Approfondimenti

Un appello per il reddito di base come diritto fondamentale

Un appello per il reddito di base come diritto fondamentale

Share

Nel marzo di quattro anni fa, all’alba dell’attuale crisi globale, Ulrich Beck osservò: «Dobbiamo finalmente porre all’ordine del giorno queste questioni: come si può condurre una vita sensata anche se non si trova un lavoro? Come saranno possibili la democrazia…

Commenti disabilitati su Un appello per il reddito di base come diritto fondamentale / 25 View / 27 ottobre 2011

Un referendum dal basso per l’istruzione in Cile

Un referendum dal basso per l’istruzione in Cile

Share

Vuole che esista un’istruzione pubblica, gratuita e di qualità a tutti i livelli, garantita dallo stato? Vuole che le scuole e i licei non siano più di competenza comunale ma tornino a dipendere dal Ministero dell’istruzione in modo decentralizzato, partecipativo…

Commenti disabilitati su Un referendum dal basso per l’istruzione in Cile / 10 View / 6 ottobre 2011

Il reddito minimo garantito. Tutto quello che non si è mai detto

Il reddito minimo garantito. Tutto quello che non si è mai detto

Share

1. Italiani/europei. Quello che sto per raccontare potrebbe suonare a molti incredibile. In Gran Bretagna a partire dai 18 anni chi non ha un lavoro e non ha risparmi per più di 12.775 euro ha diritto all’ Income-based Jobseeker’s Allowance,…

Commenti disabilitati su Il reddito minimo garantito. Tutto quello che non si è mai detto / 1873 View / 4 ottobre 2011

Analisi sulla situazione attuale sul numero chiuso

Analisi sulla situazione attuale sul numero chiuso

Share

La nostra associazione da anni ormai si batte per eliminare ogni ostacolo che impedisca la piena espressione dell’art. 34, che garantisce ai capaci e meritevoli il diritto di raggiungere i più alti gradi di istruzione; per questo non accettiamo nessuna…

Commenti disabilitati su Analisi sulla situazione attuale sul numero chiuso / 50 View / 5 settembre 2011

Quegli studenti che sconvolgono il Cile

Quegli studenti che sconvolgono il Cile

Share

Un’altra grande folla di giovani ha invaso ieri le strade di Santiago e delle più importanti città del Cile. Con loro i docenti e persino i rettori. Hanno bissato il successo deI 30 giugno, quando nella sola capitale si erano…

Commenti disabilitati su Quegli studenti che sconvolgono il Cile / 14 View / 18 luglio 2011

Cronache dalla Val Susa

Cronache dalla Val Susa

Share

Il racconto di una giornata. Siamo partiti da Torino Porta Nuova con il treno delle 7:20 per Bardonecchia. A Chiomonte siamo arrivati alle 8:40 circa ed eravamo davvero tanti (il treno era strapieno). Dalla stazione di Chiomonte, che si trova…

Commenti disabilitati su Cronache dalla Val Susa / 14 View / 5 luglio 2011

A sarà düra!

A sarà düra!

Share

Domenica 26 giugno, poche ore prima di quella che è stata definita “la battaglia della Maddalena”, un’imponente fiaccolata dalla stazione di Chiomonte al presidio dimostrava la determinazione e la sicurezza del popolo No-Tav, la gente della Valsusa, nell’affrontare la battaglia…

Commenti disabilitati su A sarà düra! / 5 View / 1 luglio 2011

Ichino, l’università pubblica e la razionalità economica

Ichino, l’università pubblica e la razionalità economica

Share

Il senatore Ichino ha proposto in un’interrogazione  ai ministri dell’Economia e dell’Istruzione del 18 maggio l’introduzione nell’università italiana del sistema di tassazione appena adottato dalle università inglesi. Come funziona questo sistema? Gli studenti universitari vengono divisi in due fasce di…

Commenti disabilitati su Ichino, l’università pubblica e la razionalità economica / 5 View / 30 maggio 2011

PLAZA DE CATALUNYA, LEZIONI DI RESISTENZA!

PLAZA DE CATALUNYA, LEZIONI DI RESISTENZA!

Share

Oggi, 27 maggio, tra le 7 e le 8 di mattina, sono iniziate le operazioni per lo sgombero dell’Acampada Bcn. Appena uscita dalla metro, diretta a studiare a Plaza Universitat, ho capito tutto. Le strade tutt’intorno alla piazza erano bloccate…

Commenti disabilitati su PLAZA DE CATALUNYA, LEZIONI DI RESISTENZA! / 8 View / 27 maggio 2011

La rabbia degli indignati: “un’altra politica è possibile”

La rabbia degli indignati: “un’altra politica è possibile”

Share

Book block, flash mob, generazione perduta, lotta alla precarietà e alla disoccupazione fino all’evocazione di piazza Tahir. Non sono le cronache di una manifestazione studentesca autunnale, non siamo né a piazza del Popolo né a Trafalgar Square, siamo invece a…

Commenti disabilitati su La rabbia degli indignati: “un’altra politica è possibile” / 40 View / 26 maggio 2011