Bologna: In difesa del valore legale contro Profumo

by / Commenti disabilitati su Bologna: In difesa del valore legale contro Profumo / 9 View / 25 aprile 2012

Share

 

Nelle settimane passate abbiamo espresso il nostro dissenso nei confronti della proposta del governo di abolire il valore legale del titolo di studio.

A causa di questo devastante progetto gli atenei entreranno in competizione e saranno in grado di assicurare un’istruzione di qualità solo aumentando le tasse a noi studenti.

Oggi, 23 aprile, due giorni prima della Festa della Liberazione, si chiude il sondaggio con cui il ministro Profumo ha cercato di legittimare il piano d’azione del governo.
Ad una consultazione forviante e tendenziosa abbiamo deciso di rispondere indicendo un contro-questionario (http://www.di.unito.it/valorelegale/) che abbracci i veri problemi dell’università e che sia realmente democratico, trasparente e partecipato.

Vogliamo essere i partigiani del nostro futuro, vogliamo dimostrare che l’alternativa esiste e che a costruirla saremo noi studenti!
Ci vediamo in Piazza Verdi Lunedì 23 Aprile, per Liberare L’Università pubblica dal processo di mercificazione del sapere, per affermare ancora una volta che i saperi sono un bene comune.

C.M. PANENKA