14 ottobre: Assediamo il Parlamento!

14 ottobre: Assediamo il Parlamento!

by / Commenti disabilitati su 14 ottobre: Assediamo il Parlamento! / 8 View / 12 ottobre 2010

Share

Il Governo e la sua fragile maggioranza intendono accelerare i tempi della votazione della riforma Gelmini, intendono tapparsi le orecchie per non sentire l’eco della protesta che si sta iniziando a levare dagli atenei. Non intendono approvare in tutta fretta il DDL 1905 solo perché la lobby di confindustria e i servili rettori stanno facendo pressione per non mandare la riforma su un “binario morto”.

Crediamo sia vergognoso quanto accaduto negli ultimi giorni, con i rettori a invocare l’approvazione di una riforma che distrugge il sistema universitario, in cambio di qualche spicciolo e di maggiori poteri negli atenei. Chiediamo ai rettori: a cosa serve essere sovrani assoluti di una non-università?

In questi giorni grandissime assemblee sono partite in tutt’Italia, un altro movimento studentesco sta emergendo, molto più determinato di quanto non sia stata l’onda nel 2008. L’8 ottobre 300.000 studenti medi e universitari sono scesi in piazza in tutt’Italia contro le politiche del Governo, per il diritto allo studio, per l’AltraRiforma di scuola e università.

Se il Governo crede che basti approvare il DDL per farci tornare a casa si sbaglia di grosso. Se dovessero approvare la riforma, si tratterà dell’ultimo gesto di tracotante sicurezza di un Governo che gli studenti sono intenzionati a mandare a casa.
Assedieremo il parlamento e ci mobiliteremo in tanti atenei italiani, il giorno dell’inizio della discussione del DDL 1905 in aula, e non sarà l’ennesima scelta del Governo contro il nostro futuro a fermarci. La nostra riscossa è cominciata.

LINK – coordinamento nazionale universitario